• Italiano

ANELLO REBIRTH

38.00 30.40 €

Questo anello deve la sua particolarità all’immagine che spicca nella parte centrale, ossia un cervo, simbolo della rigenerazione vitale, grazie al rinnovarsi periodico delle sue corna, che sono paragonate anche ai rami degli alberi, assumono un valore allegorico di sviluppo e di unione tra le forze superiori e quelle inferiori. Le corna di questo animale si ergono a simbolo della longevità e del ciclo delle rinascite successive. Questo regale animale è associato al simbolismo del Sole e della luce. C’è una grande diffusione e importanza di questo animale nelle mitologie indoeuropee: dalla Grecia, ove era consacrato a dei della purezza e della luce (Apollo, Atena, Diana), all’India, in cui rappresenta la cavalcatura del dio del canto Vayu. Nella cosmologia scandinava i quattro cervi sull’albero del mondo rappresentano i quattro venti; nel mondo celtico esistono veri e propri Dei cervi e divinità che conducono carri trainati da cervi; ancora oggi chi visiti in Irlanda luoghi come Coole, nella contea di Clare, rimarrà colpito dal senso di profonda reverenza e rispetto che vengono tributati dagli abitanti a questi stupendi animali.

MATERIALE: lega seminaturale (zinco magnesio e alluminio)
TRATTAMENTO: argento invecchiato anallergico 100% senza nikel

Quantità
-
+

Questo anello deve la sua particolarità all’immagine che spicca nella parte centrale, ossia un cervo, simbolo della rigenerazione vitale, grazie al rinnovarsi periodico delle sue corna, che sono paragonate anche ai rami degli alberi, assumono un valore allegorico di sviluppo e di unione tra le forze superiori e quelle inferiori. Le corna di questo animale si ergono a simbolo della longevità e del ciclo delle rinascite successive. Questo regale animale è associato al simbolismo del Sole e della luce. C’è una grande diffusione e importanza di questo animale nelle mitologie indoeuropee: dalla Grecia, ove era consacrato a dei della purezza e della luce (Apollo, Atena, Diana), all’India, in cui rappresenta la cavalcatura del dio del canto Vayu. Nella cosmologia scandinava i quattro cervi sull’albero del mondo rappresentano i quattro venti; nel mondo celtico esistono veri e propri Dei cervi e divinità che conducono carri trainati da cervi; ancora oggi chi visiti in Irlanda luoghi come Coole, nella contea di Clare, rimarrà colpito dal senso di profonda reverenza e rispetto che vengono tributati dagli abitanti a questi stupendi animali.

MATERIALE: lega seminaturale (zinco magnesio e alluminio)
TRATTAMENTO: argento invecchiato anallergico 100% senza nikel

x